Chiacchiere intorno alla moto
 

come evitare lunghi trasferimenti in autostrada

marco scocco 8 Ago 2017 10:50
Buongiorno gente,

Visto che si sente l'aria di ferie alcune idee malsane possono venire in mente
... P
Tra i viaggi in moto che vorrei fare prima di morire ( Sgratt sgratt ) c'è la
bretagna e la normandia, se tutto va bene spero di farlo il prossimo anno :p

Il problema principale è sempre la rottura di palle del lungo trasferimento
spiattela gomme e ******* in autostrada, soprattutto per chi come me ha la
sfortuna di abitare in una zona centrale dell'italia :) ( Ancona )

Sarebbe bello poter fare il grosso del viaggio nel minor tempo possibile in modo
da poter concentrare il sempre poco tempo a disposizione- diciamo una quindicina
di giorni in tutto - per l'esplorazioni delle regioni sopra dette.

Purtroppo le alternative non sono molte.

1)mazzata iniziale e finale da 1300 km solo autostrada in moto
2)spezzare il viaggio in moto con visita di qualche località intermedia
3)treno con moto al seguito (non c'è piu la possibilità sbaglio ?)
4)spedizione con corriere (costo totale improponibile )
5)Carrello con auto propria (forse la soluzione migliore)

Avendo il carrello credo che la soluzione 5 sia la migliore, volendo si può
fare il trasferimento di andata e ritorno ( 1300 +1300 km ) in un solo giorno.

Idee , commenti , critiche ? :)
Luca Amicone 8 Ago 2017 14:28
Pigiando alacremente sui tastini, il Tue, 08 Aug 2017 01:50:40 -0700,
marco scocco ha scritto:
> 2)spezzare il viaggio in moto con visita di qualche località intermedia
> Idee , commenti , critiche ? :)

L'unica per me valida. Il viaggio per me ha senso "nel" viaggio. La mèta è
solo la scusa. :-)
--
Luca Amicone
Suzuki "Floppy" DRZ 400 S
Ducati "Ganja" Multistrada 1100 S
mr 8 Ago 2017 14:39
Il giorno martedì 8 agosto 2017 10:50:42 UTC+2, marco scocco ha scritto:
> Buongiorno gente,
...
> Purtroppo le alternative non sono molte.
>
...
> 3)treno con moto al seguito (non c'è piu la possibilità sbaglio ?)
C'è rimasto solo qualcosa delle ferrovie francesi, potresti fare un
Nizza-Parigi:

https://autotrain.voyages-sncf.com/autotrain-webapp/pdf/common/Guide_Auto_Train_2017_en.pdf

> 4)spedizione con corriere (costo totale improponibile )

Più che altro è che il corriere, da quello che ne so, ti consegna la moto
fuori città, accordarsi sui tempi immagino sia complicato.

> 5)Carrello con auto propria (forse la soluzione migliore)

Parliamo di viaggi solo moto, se devi portarti pure la macchina per fare un po'
di curve, tanto vale andare in aereo e noleggiare la moto sul posto

> Avendo il carrello credo che la soluzione 5 sia la migliore, volendo si
>può fare il trasferimento di andata e ritorno ( 1300 +1300 km ) in un solo
>giorno.

1300 km in un giorno sono 12 ore di guida come minimo, è un massacro anche in
due.

Ipotesi (forse) un po' folle: Ancona-Civitavecchia in moto, traghetto per
Barcellona, traversata della Spagna fino ai Paesi Baschi, da lì traghetto da
Bilbao o Santander per la Francia (o anche Inghilterra). Me l'ero studiata un
paio di anni fa, è anche relativamente economico.

m.
marco scocco 8 Ago 2017 16:18
Il giorno martedì 8 agosto 2017 14:39:04 UTC+2, mr ha scritto:

> Ipotesi (forse) un po' folle: Ancona-Civitavecchia in moto, traghetto per
Barcellona, traversata della Spagna fino ai Paesi Baschi, da lì traghetto da
Bilbao o Santander per la Francia (o anche Inghilterra). Me l'ero studiata un
paio di anni fa, è anche relativamente economico.
>

Il discorso macchina può sembrare un controsenso come detto da Amicone le mie
motivazioni sono:

Ridurre al minimo il tempo di trasferimento per port sfruttare il massimo dei
giorni nella zona di Bretagna e Normandia dove posti da vedere ce ne sono
tantissimi, con la macchina riesco a "risparmiare" 2500/3000 km di pallostrada,
ovvio che spezzando il viaggio di mete intermedie ne troverei ma siccome sono
andato in fissa con quei posti mi piacerebbe girare il più possibile la, aereo
+ moto a noleggio oltre ad essere economicamente più impegnativo non mi piace
l'idea perché non trovo il gusto di fare tutto con mezzi proprio :p.
Il target è 15 gg , gia con 3 settimane si potrebbe pensare di metterci dentro
una sosta a Lione o altro , ma non ci sto con le ferie :(
La tua idea può essere valida come idea viaggio ma per me che la spagna e i
pirenei li ho già fatti non mi attira, poi comunque la navigazione
civitavecchia Barcellona è 20 ore , ti vanno via comunque due giorni A + 2 gg
R, che traghetti ci sono da Bilbao ?
Red Flyer 8 Ago 2017 16:21
Luca Amicone <l.amicone@almaviva.it> ha scritto:

> Pigiando alacremente sui tastini, il Tue, 08 Aug 2017 01:50:40 -0700,
> marco scocco ha scritto:
>> 2)spezzare il viaggio in moto con visita di qualche località intermedia
>> Idee , commenti , critiche ? :)
>
> L'unica per me valida. Il viaggio per me ha senso "nel" viaggio. La mèta è
> solo la scusa. :-)

Io. Viking ed "il torkio" (historia di un Roma-Budapest-Roma nel 2002)

L'autostrada per l'Italia scivola sotto il sole, scivola fra frutteti e
vigne, cerca l'Europa nel caldo di agosto.
Mezzocorona, Bolzano, Trento, Rovereto, sto scendendo la val d'Adige da
solo, come un salmone che torna al mare, il viaggio di ritorno alla
sorgente del viaggio.
Vado dove l'autostrada sta ancora nelle fiabe o nei racconti dei giornali,
segna l'identità di fiumi o foreste.
Oltralpe, dove si chiama autobahn, l'autostrada è un nastro di asfalto
steso senza tanti collegamenti *******
Penso questo mentre percorro il viadotto (con jumping annesso) del
Brennero, sono muto dietro la visiera mentre percorro questa valle che
spacca le Alpi a metà, anche la visione laterale è stupenda. C'è il rumore
del fiume (lo immagino) il vento del nord che scende e parla di grandi
tempeste della storia, il profumo di segherie e di kuemmel. L'isarco, la
val di Fleres con i ghiacciai. Nomi antichi: Malles, Truibulain, Elboegen,
Steinach, Brennero.
Quanto è più facile viaggiare al nord. Penso ai viaggi di Anna Karenina:
“Ed ella aprì lo sportello; la tempesta ed il vento le si precipitarono
incontro”
la realtà è il ricordo del vento ******* incontrato durante
il'andata,schiaffoni che ti spostavano di mezzo metro anche viaggiando
oltre i 180 ;
durante un sorpasso nel tratto poco prima di abbandonare l'Austria per
entrare in Ungheria il vento e lo spostamento d'aria dell'autotreno mi fa
derapare con entrambe le ruote...
Come sono finito quì?
La fuga al nord inizia domenica 11 agosto da Roma, ad Arabba si scende.
Io e gli altri due compagni di av*****e (Giampiero e Luca) vogliamo
trattarci bene, decidiamo di riposarci anche lunedì, vogliamo andare a
vedere come funziona l'altro mondo.
Forse vogliamo solo imbrogliare le carte. Calcoliamo attentamente i
chilometri e la strada da fare. Da Arabba strada statale e poi solo a metà
Austria ci immetteremo nell'autobahn.. per abbandonarla attraversando
parte dell'Ungheria per poi riprendere l'Autostrada fino a Budapest.
Quando la notte, vedo i ponti del Danubio, ripenso ai treni per Auschwitz.
Qui il tempo sembra fermarsi. le Ore non hanno più senso per noi, le
giornate ormai si sono dilatate.
Ci svegliamo intorno le 9 del mattino e andiamo a dormire, generalmente
dopo le 3 di notte.
Solo oggi comprendo il motivo, il nostro non è stato un viaggio, è stato
un vagabondaggio, magari di lusso, ma sempre un vagabondaggio.
Non ha il risucchio della fine, l'accelerazione terminale che ti travolge
(anche se al ritorno ci siamo fatti il viaggio senza mai scendere sotto i
160.)
Persino la luna quella sera sembrava ferma.
Me ne accorgo sulla strada per Salisburgo, L'assenza di una meta, il ritmo
sincopato, l'andare in cerca di un chis*****ve, ci ha portato fuori del tempo.
Verso Budapest ogni tappa era una corsa verso l'est, qui no, ogni tratta è
un viaggio a sé.
Uno spazio che si apre al mattino e si chiude con il lancio degli stivali
sul pavimento della stanza d'albergo.
Mucche pezzate, pecore, pioggia, fiumi che si gonfiano da una sera al
mattino successivo, campanili a cipolla, vecchi ricordi asburgici, i
viennesi tristi, i bulgari sorridenti nella loro ritrovata libertà..
Albeggia...
la pianura finisce ...


Quando ripartiamo????



--
Sandro, Duca 888 Sp4 "BARNSTORMER" &
Multistrada "MANFRED III"
Cavaliere per volere d'Id***** ed umano ardimento
Presidente del club PPCSP; Tempera*****i + 5
Gran Taroccatore del Villaggio del GFC membro #60 ;
=======================================
"Andiamo in moto -dissi scavalcando la sella-
se succede qualcosa di buono per festeggiare,
se succede qualcosa di cattivo per dimenticare,
se non succede niente...
per far succedere qualcosa."
mr 8 Ago 2017 16:47
Il giorno martedì 8 agosto 2017 16:18:34 UTC+2, marco scocco ha scritto:

> che traghetti ci sono da Bilbao ?

Io avevo guardato per Portsmouth perché mi interessava arrivare in Inghilterra
(qui: http://www.brittany-ferries.co.uk/ferry-routes/) ma probabilmente se
cerchi hai rotte sulla Francia del Nord. E' vero che tra i due traghetti sono
tre-quattro di viaggio, ma la differenza è che se vai in macchina (o
direttamente in moto) poi devi anche fermarti a dormire, e comunque ti stanchi
di più. Col traghetto sicuramente perdi un po' di tempo ma arrivi riposato.

Poi, ovviamente, dipende dal tipo di viaggio che hai in mente, controlla il sito
di SNCF e vedi com'è il treno Nizza-Parigi con imbarco moto, può essere una
via di mezzo utile.

m.
marco scocco 8 Ago 2017 17:10
Il giorno martedì 8 agosto 2017 16:47:33 UTC+2, mr ha scritto:
> Il giorno martedì 8 agosto 2017 16:18:34 UTC+2, marco scocco ha scritto:
>
>> che traghetti ci sono da Bilbao ?
>
> Io avevo guardato per Portsmouth perché mi interessava arrivare in
Inghilterra (qui: http://www.brittany-ferries.co.uk/ferry-routes/) ma
probabilmente se cerchi hai rotte sulla Francia del Nord. E' vero che tra i due
traghetti sono tre-quattro di viaggio, ma la differenza è che se vai in
macchina (o direttamente in moto) poi devi anche fermarti a dormire, e comunque
ti stanchi di più. Col traghetto sicuramente perdi un po' di tempo ma arrivi
riposato.
>
> Poi, ovviamente, dipende dal tipo di viaggio che hai in mente, controlla il
sito di SNCF e vedi com'è il treno Nizza-Parigi con imbarco moto, può essere
una via di mezzo utile.
>
> m.

Infatti la soluzione treno mi sembra molto interessante ! grazie :)
Hai già esperienza in merito ? non ho ben capito se sullo stesso treno c'è
anche la cabina passeggeri, la versione in italiano / inglese del sito non
riporta l'opzione auto/moto , poi controllo con più calma ;)
mr 8 Ago 2017 18:35
Il giorno martedì 8 agosto 2017 17:10:55 UTC+2, marco scocco ha scritto:

> Infatti la soluzione treno mi sembra molto interessante ! grazie :)
> Hai già esperienza in merito ? non ho ben capito se sullo stesso treno c'è
> anche la cabina passeggeri, la versione in italiano / inglese del sito non
> riporta l'opzione auto/moto , poi controllo con più calma ;)

Io ho usato le DB (ferrovie tedesche) 4 anni fa, servizio eccellente, purtroppo
poi soppresso dal 2014, e si viaggiava sullo stesso treno della moto. Per quanto
riguarda SNCF. francamente non so.

m.
mr 8 Ago 2017 18:51
Il giorno martedì 8 agosto 2017 17:10:55 UTC+2, marco scocco ha scritto:

> Hai già esperienza in merito ?

Aggiungo: con DB la moto la caricavi e scaricavi da solo, dovevi andare
ovviamente lì un tot prima, poi con lo stesso biglietto salivi qualche carrozza
più avanti. Oppure, a seconda di come era fatta la stazione, la moto la
caricavi in un'area di stazione separata, su dei vagoni che poi venivano
agganciati al treno "normale" su cui tu salivi dalla stazione ordinaria. Per
dire: Bolzano aveva un'area separata con ampio spazio, ad Amburgo ti mettevi in
fila, chiudevano una parte della stazione e passavi tra le pensiline con la moto
:-)

m.
marco scocco 9 Ago 2017 14:11
Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 10:20:45 UTC+2, Gianluca. ha scritto:
> pensi che nei 2600 km di autostrada la benzina non la paghi? e l'autostrada
> stessa non la paghi? a sto punto parti in areo ed affitta la moto sul posto,
> ti conviewne sia in termini di soldi che di tempo oltre che essere la
> soluzione più intelligente.
> Stop
> Il resto so chiacchiere da *******
No , la benzina non la pago perchè ho la macchina diesel.
Cmq consumano di piu due moto che una macchina con un carrello con due moto
sopra, sia in termini di carburante che in termini di autostrada.
Ma non ne faccio una questione puramente economica ma di
tempi/stress/divertimento
il velista 9 Ago 2017 15:43
Il giorno martedì 8 agosto 2017 14:39:04 UTC+2, mr ha scritto:

> Ipotesi (forse) un po' folle: Ancona-Civitavecchia in moto, traghetto per
Barcellona, traversata della Spagna fino ai Paesi Baschi, da lì traghetto da
Bilbao o Santander per la Francia (o anche Inghilterra). Me l'ero studiata un
paio di anni fa, è anche relativamente economico.

ipotesi tutt'altro che folle, il livorno-barcellona (eventualmente con ritorno
via terra facendo giri vari tra franza e spagna) è da tempo nel mirino, forse
l'anno prossimo, chissa'...
ma lo fa solo a me che il salire in moto su un traghetto provoca reazione
orgasmiche?


ciao
marco scocco 9 Ago 2017 15:52
Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 15:43:52 UTC+2, il velista ha scritto:

> ipotesi tutt'altro che folle, il livorno-barcellona (eventualmente con ritorno
via terra facendo giri vari tra franza e spagna) è da tempo nel mirino, forse
l'anno prossimo, chissa'...

Vuoi dire un giretto tipo questo... ? https://youtu.be/2Ybhro1Ym1o :p
il velista 9 Ago 2017 17:04
Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 15:52:28 UTC+2, marco scocco ha scritto:
> Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 15:43:52 UTC+2, il velista ha scritto:
>
>> ipotesi tutt'altro che folle, il livorno-barcellona (eventualmente con
ritorno via terra facendo giri vari tra franza e spagna) è da tempo nel mirino,
forse l'anno prossimo, chissa'...
>
> Vuoi dire un giretto tipo questo... ? https://youtu.be/2Ybhro1Ym1o :p

azz... mi hai letto nel pensiero in anticipo e poi hai messo in pratica!
una variante prevede giro tutto in spagna, con toccata alle baleari (sempre con
moto al seguito), e ritorno ancora via mare da barcellona.


ciao
marco scocco 9 Ago 2017 17:41
Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 17:05:01 UTC+2, il velista ha scritto:

> azz... mi hai letto nel pensiero in anticipo e poi hai messo in pratica!
> una variante prevede giro tutto in spagna, con toccata alle baleari (sempre
con moto al seguito), e ritorno ancora via mare da barcellona.
>

io sono un affezionato della Spagna , nel 2011 ho fatto il giro da Barcellona a
Barcellona arrivando fino in Portogallo , scendendo tutta la costa fino a
Gibilterra per poi tagliare l'interno passando per Madrid , niente di eroico...
a parte il fatto che il giro l'ho fatto con la ZX-9R , zavorrina al seguito ,
bauletto e borsa a serbatoio :p
Posti, panorami e gente e cibo... che te lo dico affà ? ;P
il velista 10 Ago 2017 10:48
Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 17:41:17 UTC+2, marco scocco ha scritto:

> io sono un affezionato della Spagna

ottimo, non sparire che al momento opportuno ti chiederò info :)


ciao
mr 10 Ago 2017 11:50
Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 15:43:52 UTC+2, il velista ha scritto:

> ma lo fa solo a me che il salire in moto su un traghetto provoca reazione
> orgasmiche?

Anche a me, poi, certo, allo scendere dal traghetto c'è la situazione in cui
sei su una rampa in discesa, in metallo e scivolosissima, tutti in colonna, e un
metro dietro a te c'è un TIR carico di tondini di ferro, ma va comunque bene
:-)

m.
marco scocco 10 Ago 2017 14:36
Il giorno giovedì 10 agosto 2017 10:48:20 UTC+2, il velista ha scritto:

>
> ottimo, non sparire che al momento opportuno ti chiederò info :)
>

Con molto piacere , se poi hai intenzione di fare il cammino di santiago
comodamente su due ruote .... io ci sono :)
il velista 10 Ago 2017 15:39
Il giorno giovedì 10 agosto 2017 11:50:11 UTC+2, mr ha scritto:
> Il giorno mercoledì 9 agosto 2017 15:43:52 UTC+2, il velista ha scritto:
>
>> ma lo fa solo a me che il salire in moto su un traghetto provoca reazione
>> orgasmiche?
>
> Anche a me, poi, certo, allo scendere dal traghetto c'è la situazione in cui
sei su una rampa in discesa, in metallo e scivolosissima, tutti in colonna, e un
metro dietro a te c'è un TIR carico di tondini di ferro, ma va comunque bene
:-)
>
> m.

ecco, questa dei tondini TEMO che non la dimenticherò! grazie eh ;)


ciao
Carlo POTS 11 Ago 2017 13:15
Il 08/08/2017 10:50, marco scocco ha scritto:

> Il problema principale è sempre la rottura di palle del lungo trasferimento
spiattela gomme e ******* in autostrada, soprattutto per chi come me ha la
sfortuna di abitare in una zona centrale dell'italia :) ( Ancona )

[CUT]

> 1)mazzata iniziale e finale da 1300 km solo autostrada in moto

Dopo i primi 750 km senti il tuo deretano che ti manda le *****ie; e
in due è doppiamente peggio...

> 2)spezzare il viaggio in moto con visita di qualche località intermedia

Ecco: questo lo prenderei come un ottimo spunto.
Dall'Italia alla Normandia ci sono tante belle località da visitare;
farsela poco a poco è un viaggio davvero corroborante, oltre che da
gustare...

> 3)treno con moto al seguito (non c'è piu la possibilità sbaglio ?)

Ti ha già risposto mr

> 4)spedizione con corriere (costo totale improponibile )

Non ne vale proprio la pena; il punto di giacenza, come ti hanno
spiegato, è molto delocalizzato e quello che risparmi sul carburante e
autostrada, ce lo rimetti di corriere.
Questa è una soluzione IMHO a cui ricorrere solo in caso di
trasferimento permanente.

> 5)Carrello con auto propria (forse la soluzione migliore) >
> Avendo il carrello credo che la soluzione 5 sia la migliore, volendo si può
fare il trasferimento di andata e ritorno ( 1300 +1300 km ) in un solo giorno.

E che ti porti a fare la moto? Giusto per appiccicargli un adesivo
sopra? Tanto vale che vai in macchina ...

> Idee , commenti , critiche ? :)
>


Come ti hanno già detto, prendi in considerazione di andare con il Ferry.
Io sono da poco tornato da una bella passeggiata in Spagna, in auto dal
momento che andare tra luglio e agosto nell'interno spagnolo, con le
temperature che si incontrano, se non sei ben allenato è paragonabile
quasi ad un suici*****. Oltretutto la donna già è poco abituata ad andare
in moto (per andare al Gran Sasso ho dovuto pregarla), immaginati a
percorrere quelle autostrade (a pagamento e non) che attraversano delle
località LETTERALMENTE desertiche e con quasi 40° all'ombra...

In tutti i modi, io ti suggerirei questo:
chiama Grimaldi Lines (possibilmente in un giorno di festa: scuci sconti
da capogiro) e vedi quanto ti costa la traversata Civitavecchia-Porto
Torres-Barcellona-Porto Torres-Civitavecchia (io, con l'auto grande, la
moglie e la cabina, andata il 17/7 e ritorno il 2/8, chiamando il giorno
della festa della mamma, ho pagato 444,00 euro).

Arrivi a Barcellona dove ti consiglio di stare almeno 2 gg.; da lì puoi
scegliere:
- prendere in direzione Saragozza, proseguire per Pamplona e Bilbao
(questo è stato il mio tragitto) e da lì, deviare verso San Sebastian,
Hondarribia (dove entri in territorio francese) e continui verso la
Normandia; al ritorno ritorni verso i Pirenei e scendi per Pau,
Carcassonne, Perpignan, passi la frontiera con la Spagna e poco dopo
arrivi a Barcellona dove ti reimbarchi per l'Italia.

- prendere in direzione Francia (la frontiera è relativamente vicina,
diciamo una 50ina di km +/-), sali da Perpignan in direzione Normandia,
e al ritorno, passi per la frontiera Nord dei pirenei (Hondarribia),
prosegui per San Sebastian e da lì prendi l'"autovia" per Pamplona,
Saragozza, Barcellona; se vuoi davvero farti un bel giro, da Saragozza,
anziché prendere per Barcellona, ti immetti sulla A-7 per Teruèl (ti
avverto: ti sembrerà di percorrere la Death Valley, con un'area di
servizio ogni 40 km che ti sembrerà il posto di scambio dei pony-express
nei film western), arrivi a Valencia (dove ti consiglio di visitarla
tutta) e poi, da Valencia prendi l'Autopista che in poco meno di 4 ore
ti porta a Barcellona.

Se fai tappe di 350 km max, il tuo deretano non ne risentira' e tu ti
godrai un viaggio bellissimo.

Tutto ciò, sempre IMVHO.

--
Lamps a tutti from Naples's kingdom Carlo POTS on VFR VTEC '02
& Bmw F650GS '00 "insomma, e' un VFR, mica una ******* che cede appena ci
provi..." (cit. PMF)

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Chiacchiere intorno alla moto | Tutti i gruppi | it.hobby.motociclismo | Notizie e discussioni motociclismo | Motociclismo Mobile | Servizio di consultazione news.